Plurali particolari (A1-A2)

0

 

  • In italiano alcuni nomi che terminano con –a sono maschili e hanno il plurale in -i.

problema (m) problemi

programma (m) programmi

cinema (m) cinema

  • I nomi che finiscono in -ista sono maschili e femminili. Il singolare è uguale, ma il plurale è diverso.

farmacista (m) farmacisti

farmacista (f) farmaciste

giornalista (m) giornalisti

giornalista (f) giornaliste

  • I nomi che finiscono in -cia e -gia hanno il plurale in -cie e -gie, se prima del gruppo c’è una vocale (a,e, i, o, u).

camicia (f) camicie

valigia (f) valigie

  • I nomi che finiscono in -cia e -gia hanno, invece, il plurale in -ce e -ge, se prima c’è una consonante (b, c, d, f, g…)

doccia (f) docce

arancia (f) arance

pioggia (f) piogge

spiaggia (f) spiagge

ATTENZIONE! Quando sulla -i di -cia e -gia cade l’accento, il plurale è -cie e -gie. 

allergia (f) allergie

 I nomi maschili che finiscono in -ca e -ga hanno il plurale in -chi e -ghi.

duca (m) duchi

collega (m) colleghi

  • I nomi femminili che finiscono in -ca e -ga hanno il plurale in -che e -ghe.

amica (f) amiche

collega (f) colleghe 

  • I nomi con due sillabe che finiscono in -co e -go hanno il plurale in -chi e -ghi.

fuoco (m) fuochi

luogo (m) luoghi

cuoco (m) cuochi

ATTENZIONE!  I nomi con più di due sillabe che finiscono in -co e -go hanno il plurale in -chi e -ghi, se prima di –co e -go c’è una consonante.

tedesco (m) tedeschi

albergo (m) alberghi

ATTENZIONE! I nomi con più di due sillabe in -co e -go con più di due sillabe hanno, invece, il plurale in -ci e -gi, se pri ma di -co e -go c’è una vocale.

nemico (m) nemici

medico (m) medici

ATTENZIONE!

carico (m) carichi

obbligo (m) obblighi

  • I nomi che finiscono in -logo hanno il plurale in -logi, se indicano una persona.

psicologo (m) psicologi

radiologo (m) radiologi

  • I nomi che finiscono in -logo hanno il plurale in -loghi, se indicano cose.

catalogo (m) cataloghi

dialogo (m) dialoghi

  • I nomi maschili che finiscono in -io hanno il plurale in -i, ma quando sulla -i cade l’accento della parola il plurale è in -ii.

figlio (m) figli

occhio (m) occhi

bacio (m) baci

ATTENZIONE!

zio (m) zii

  • I nomi che finiscono con la vocale accentata ( -à, , ) hanno il plurale uguale al singolare.

città (f) città

università (f) università

caffè (m) caffè

tè (m) tè

menù (m) menù

ragù (m) ragù

  • Alcuni nomi maschili e femminili che finiscono in -o hanno il plurale uguale al singolare. Spesso sono abbreviazioni di una parola più lunga.

video (m) video

stereo (m) stereo

moto(cicletta) (f) moto

auto(mobile) (f) auto

radio(fonia) (f) radio

foto(grafia) (f) foto

frigo(rifero) (m) frigo

  • Molti nomi che finiscono in -ie sono femminili e il plurale è uguale al singolare.

serie (f) serie

specie (f) specie

ATTENZIONE!

moglie (f) mogli

  • I nomi di origine straniera, maschili e femminili, hanno il plurale uguale al singolare.

autobus (m) autobus

film (m) film

file (m) file

brioche (f) brioche

toilette (f) toilette

e-mail (f) e-mail

  • I nomi che finiscono in -i sono spesso femminili e il plurale è uguale al singolare.

metropoli (f) metropoli

tesi (f) tesi

crisi (f) crisi

  • Alcuni nomi hanno il singolare maschile in -o e il plurale femminile in -a. Molti di questi nomi indicano parti del corpo.

uovo (m) uova (f)

lenzuolo (m) lenzuola (f)

dito (m) dita (f)

braccio (m) braccia (f)

ginocchio (m) ginocchia (f)

ATTENZIONE!

mano (f) mani (f)

  • Alcuni nomi hanno il plurale completamente diverso dal singolare.

uomo (m) uomini

dio (m) dei

bue (m) buoi

Argomenti correlati: Esercizi

 

Post a Reply